La cartomanzia è un’arte divinatoria davvero molto famosa, e sono tantissime le persone che ogni anno decidono di ricorrere a questo tipo di servizio per conoscere qualcosa in più sul loro futuro. Molte persone spinte dalla curiosità, vorrebbero passare dal lato del semplice richiedente a quello della cartomante vera e propria.

Innanzitutto per diventare delle brave cartomanti è necessario credere nel potere delle carte e abbandonare ogni tipo di scetticismo. In realtà, è importante essere consapevoli del fatto che non si può diventare una cartomante da un giorno all’altro. Per leggere i tarocchi e ottenere dei responsi accurati è, infatti, necessario conoscere bene le carte, i metodi di interpretazione e solo con l’esperienza si potranno raggiungere dei risultati interessanti.

È molto importante che una brava cartomante conosca a fondo il suo mazzo di tarocchi e che sia in grado di entrare in contatto con la persona che richiede il consulto. È, infatti, molto importante essere in grado di leggere negli animi delle persone per poter quindi restituire un responso che sia il più veritiero possibile.

Diventare un bravo cartomante non è dunque una cosa semplice. È necessario essere costanti, provare e riprovare e soprattutto è molto importante prendere la cartomanzia con la dovuta serietà.

Esistono tanti mazzi di carte e altrettanti metodi per l’interpretazione, per cui diventa davvero necessario esercitarsi e informarsi al meglio su ogni tipologia di mazzo. Infatti, bisogna ricordare che ci sono dei tarocchi o dei metodi che si possono adattare maggiormente a un tipo di argomento piuttosto che a un altro.

Cartomante non si diventa, ma si nasce con questo dono che poi, negli anni si puo’ sviluppare con lo studio, la pratica, la conoscenza.

Spesso ci chiedono se Cartomanti si nasce. Calcolate, se ne siete in grado, oppure commissionate a un astrologo il vostro tema i nascita. Osservate con una buona esposizione alla luce i palmi delle vostre mani. Interrogate, non è uno scherzo, le vostre stesse carte.
Forse ancora non lo sapete, ma tutto è già scritto, in attesa soltanto di essere decifrato.

L’astrologia attribuisce sensitività ai tre segni d’Acqua, Cancro, Scorpione, Pesci e una discreta saggezza, capace di elargire consigli, ai saturnini nativi del Capricorno e dell’Acquario e ai giovani del Sagittario.
Ma il segno solare, sintesi della personalità e del cammino di vita, ma da soli questi elementi non sono sufficienti per comprendere se cartomanti si è nati.

Il tema natale
Cartomanti si nasce?

Infatti, per valutare, attraverso il tema natale, la predisposizione alla veggenza e, di conseguenza, anche alla lettura dei Tarocchi, occorre esaminare il segno e il settore dell’oroscopo (casa) in cui essa è collocata, passando poi a stabilire se forma o meno angoli positivi (congiunzioni, sestili, trigoni) con l’Ascendente, il punto più ricettivo dell’oroscopo.
Con altri pianeti significativi per il piao interiore, in particolare Mercurio (l’intelligenza), il Sole (il nucleo della personalità, il cammino di vita) e Nettuno, il più importante perché direttamente connesso con le facoltà inconsce.

I favoriti

I cartomanti favoriti sono, naturalmente, tutti coloro che hanno Nettuno e la Luna in un segno d’Acqua, Cancro, Scorpione o Pesci, costituzionalmente portati per l’intuizione e la veggenza, ricettivi, perspicaci e sensibili, spesso fin dall’infanzia, al simbolo e al mito.
Meno dotato, invece, chi ha la Luna in segni di Terra (Vergine, Capricorno e Toro) troppo razionale e realistico, spesso timoroso nei confronti dell’invisibile con qualche eccezione per il Toro, dove la Luna occupa una posizione i forza, che tuttavia tende a interrogare il futuro, non senza resistenze iniziali, più per ansia e per timore del cambiamento che per la reale predisposizione al mistero.

Le dodici case

Delle dodici case oroscopiche, ovvero i dodici settori in cui il tema di nascita viene suddiviso, le più interessate alle facoltà percettive sono a quarta, l’ottava ed in particolare la dodicesia, ossia l’ultima che, privilegiando l’aspetto interiore, nonché l’eccezionale che sonnecchia in ciascuno di noi, indirizza, specie se occupata da molti pianeti, all’apertura dei canali di comnicazione con l’inconscio.

Altri fattori, facilmente individuabili solo per gli addetti ai lavori sono: il famoso trigono d’Acqua, ovvero tre pianeti posti rispettivamente a quattro segni esatti di distanza l’uno dall’altro, in Cancro, Scorpione e Pesci , il Sole o l’Ascendente nel secondo decano dell’Acquario (31 Gennaio – 10 febbraio), Saturno in terza o nona casa.
E ora occhio alle mani. Ma non entriamo troppo nel tecnico per evitare di diventare noiosissimi. In fondo è solo un’infarinatura per capire se cartomanti si nasce.

La chiromanzia
Cartomanti si nasce?

Tieni semplicemente a mente che la chiromanzia è una disciplina antichissima.
Anche se a torto disprezzata attraverso lo studio delle linee e dei segni sulla superficie palmare si può definire carattere e destino. Arrivare a fare un buon consulto di cartomanzia non è una cosa semplice!

Ed entrano in gioco molti fattori dei quali spesso non si conosce affatto il significato.
Nella mano dei cartomanti appare assai evidenziata la linea dell’intuizione, ovvero quell’arco che, partendo dal rilievo situato sotto il mignolo, monte di Mercurio, termina sull’ipotenar.
Dita lunghe, la prima falange del medio molto sviluppata, l’indice inclinato verso il medio, l’anulare e il mignolo ben distanziati e inoltre numerose righette isolate sul monte della Luna sono tutti segni di una spiccata tendenza alla sensitività.
Ma il fatto di sentirsi attratti dalla cartomanzia e magari di aver già acquistato testi o mazzi di Tarocchi costituisce già di per se il segnale di una seppur lieve predisposizione ad essere un cartomante:

l’arcano attrae chi gli è già affine e lo rivela portandone,
nella mano, sul volto o nell’oroscopo il segno.

L’ANTRO DI TEBE SPECIALISTA IN RITORNI D’AMORE.

CHIAMA ORA LE NOSTRE CARTOMANTI PER UN CONSULTO SU AMORE, DENARO, FORTUNA E LAVORO.

899011221 DA FISSOE DA CELLULARE IN ANONIMATO

0106700007 TRAMITE CARTA PREPAGATA, CARTA DI CREDITO, PAYPAL